• Admin

Voucher dopo il correttivo al Jobs Act


Da oggi, 08/10/2016 il lavoro accessorio sarà pienamente tracciabile. L'emissione dei voucher, infatti sarà subordinata ad una procedura che ne permetta l’utilizzo solo dopo una comunicazione, da effettuarsi almeno 60 minuti prima dello svolgimento della stessa, alla sede territoriale dell' Ispettorato del Lavoro. Per l’utilizzo del voucher il committente acquisterà come in passato gli stessi presso le rivendite autorizzate ma prima dell’inizio della prestazione dovrà procedere a effettuare apposita comunicazione indicando:

  • il codice fiscale dei lavoratori o i suoi dati anagrafici;

  • la durata e il luogo di svolgimento della prestazione.

La violazione degli obblighi di comunicazione sarà punita con una sanzione amministrativa da euro 400 a 2.400 euro in relazione a ciascun lavoratore per cui è stata omessa la comunicazione.

Per quanto concerne i lavoratori agricoli, ferma restando la necessità di comunicazione, è previsto un termine diverso per la comunicazione della prestazione di lavoro accessorio: gli imprenditori agricoli saranno infatti tenuti ad effettuare la comunicazione con riferimento ad un arco temporale non superiore a 3 giorni.


159 visualizzazioni