• Admin

Regione Campania: on line il nuovo portale dell'apprendistato

Aggiornamento: 14 dic 2019


Con Decreto Dirigenziale n. 6 del 02/02/2018 la Regione Campania ha approvato la nuova procedura di comunicazione per il contratto di apprendistato professionalizzante.

Con tale procedura è entrato in funzione il nuovo portale regionale www.apprendistatoregionecampania.it.

L'offerta formativa pubblica ad Avellino, Napoli, Salerno, Benevento e Caserta

Nell’ Apprendistato professionalizzante la formazione, svolta sotto la responsabilità del datore di lavoro, è integrata dall’ offerta formativa pubblica finalizzata all'acquisizione delle competenze di base e trasversali per un monte ore complessivo non superiore a centoventi per la durata del triennio, tenuto conto del titolo di studio e delle competenze possedute dall'apprendista al momento dell'assunzione:

  • 120 ore se l’apprendista è privo di titolo, in possesso di licenza elementare e/o della sola licenza di scuola secondaria di I grado;

  • 80 ore, se l’apprendista è in possesso di diploma di scuola secondaria di II grado o di qualifica o diploma di istruzione e formazione professionale;

  • 40 ore se l’apprendista è in possesso di laurea o titolo almeno equivalente.

Il portale www.apprendistatoregionecampania.it, consente l'accesso all'offerta formativa pubblica assicurando la tracciabilità del percorso di formazione dell'apprendista.

L'azienda che assume con contratto di apprendistato professionalizzante, potrà avvalersi dell'offerta formativa pubblica regionale comunicando il contratto sulla piattaforma regionale. La comunicazione assolve infatti all'obbligo della Regione di cui all'art. 44, co.3, del D.Lgs. 81/2015.

La procedura per la Comunicazione

Il datore di lavoro deve utilizzare unicamente il sistema informatico per tutta la durata del contratto di apprendistato comunicando le eventuali variazioni dello stesso.

Le comunicazioni attinenti al contratto di apprendistato professionalizzante devono essere effettuate utilizzando esclusivamente la piattaforma www.apprendistatoregionecampania.it

Al primo accesso, la procedura di registrazione rilascerà le credenziali sulla PEC utilizzata. Il datore di lavoro è tenuto a verificare lo stato di attivazione della propria PEC e a comunicarne l'eventuale variazione a comunicazioni@pec.apprendistatoregionecampania.it In caso di tenuta non corretta della PEC, la Regione è sollevata da qualsiasi responsabilità per ogni eventuale mancata comunicazione.

La comunicazione di assunzione deve essere effettuata dal datore di lavoro entro 30 giorni dalla comunicazione UNILAV e, comunque, nel rispetto dei termini inerenti le attività formative che devono essere avviate nei primi sei mesi di decorrenza dalla sottoscrizione del contratto di apprendistato.

La comunicazione deve essere convalidata dal datore di lavoro mediante apposizione della firma digitale; dopo la convalida sarà generato un codice identificativo e non sarà più modificabile.

Il sistema invia la comunicazione in modo automatico direttamente dalla piattaforma all'indirizzo di Posta Elettronica Certificata dei Centri per l'Impiego (CPI) territorialmente competenti.

Tipologie di formazione

Ai fini dell'erogazione della formazione, il datore di lavoro dovrà dichiarare se:

  • ha capacità formativa interna e realizzerà la formazione in azienda;

  • non ha capacità formativa interna e vuole avvalersi di un Ente diFormazione esterno accreditato alla Regione, ai sensi della D.G.R. n°242 del 22 luglio 2013, pubblicata sul B.U.R.C. n. 41 del 29/07/13.

1. Formazione erogata dai datori di lavoro

Il datore di lavoro che non si avvale dell'offerta formativa pubblica, per erogare direttamente la formazione finalizzata all'acquisizione delle competenze di base e trasversali, deve disporre degli standard minimi necessari per esercitare le funzioni di soggetto formativo, quali:

- risorse umane con adeguate capacità e competenze;

- luoghi idonei alla formazione, distinti da quelli normalmente destinati alla produzione di beni e servizi.

Il possesso dei predetti requisiti sarà verificato nelle forme e con le modalità stabilite dai competenti uffici regionali.

In questo caso ha l'obbligo di registrare la formazione effettuata e la qualifica professionale eventualmente acquisita dall’apprendista a fini contrattuali ai sensi dell'articolo 46, comma 2, del D.Lgs 81/2015.L’attestazione della formazione è di fondamentale importanza per quanto riguarda l’espletamento dell’obbligo formativo in caso di ispezione e controllo da parte degli organi competenti. La mancata erogazione della formazione di cui è responsabile il datore di lavoro comporta l'applicazione delle sanzioni previste dalla normativa vigente.

2. Formazione Esterna

Il datore di lavoro che dichiara di non avere capacità formativa interna assolve agli obblighi per mezzo di un'Agenzia di formazione accreditata alla Regione per la formazione continua, ai sensi della D.G.R. N° 242 del 22/07/2013. Questo requisito deve essere posseduto al momento dell’avvio dell’attività formativa. Essa deve garantire il corretto svolgimento delle attività formative. Il datore di lavoro deve assicurare la partecipazione degli apprendisti ai corsi di formazione; tale partecipazione deve essere documentata da appositi registri distinti per ogni azienda, la cui compilazione e la tenuta è a carico dell'Ente di formazione.

Crediti

Il sistema informativo genera automaticamente i crediti maturati dall'apprendista assunto con contratto di apprendistato professionalizzante. Anche in caso di interruzione del rapporto di lavoro (dimissioni, licenziamento) che, come ogni variazione, dovrà essere comunicata dal datore di lavoro sulla piattaforma, il sistema genererà automaticamente il credito formativo maturato dall'apprendista fino al momento della cessazione del contratto.

Documenti generati dalla piattaforma

La piattaforma genera in automatico:

- Allegato 1(Comunicazione del contratto di apprendistato professionalizzante) - Allegato 2 (Autodichiarazione per datori di lavoro con capacita’formativa interna) - Piano Formativo Individuale (PFI)

Il sistema invia in automatico la documentazione firmata digitalmente ai Centri per l'Impiego delle province di Avellino, Napoli, Salerno, Benevento e Caserta.

La stessa sarà inviata inoltre all'indirizzo email dell'apprendista. Tale invio ha valore di presa visione.

#apprendistatoprofessionalizzante #apprendistato #formazione

672 visualizzazioni