• Admin

Crescere in Digitale in Campania


“Crescere in Digitale” è un progetto promosso da Anpal e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, attuato in partnership con Unioncamere e Google, in stretta collaborazione con gli Enti camerali. L’obiettivo del progetto è di incrementare le competenze digitali dei giovani aderenti a Garanzia Giovani e di fornire un’opportunità di crescita per tutte le imprese e i soggetti che vogliono ospitare un tirocinio. Per di più i tirocini saranno interamente retribuiti dal Ministero del Lavoro con un importo di 500 euro mensili.


Garanzia Giovani è un programma ideato dall’Unione Europea che promuove iniziative per migliorare l’occupabilità dei ragazzi di età compresa fra i 15 ed i 29 anni che non sono impegnati in attività di studio o lavoro (i cosiddetti “NEET”: Not in Education, Employment or Training). Per potersi iscrivere, oltre al requisito dell’età, è necessario che i giovani siano cittadini comunitari o stranieri extra UE, regolarmente soggiornanti, e residenti in Italia.


Il progetto “Crescere in Digitale”

Anche il progetto “Crescere in Digitale” fa parte del programma nazionale di Garanzia Giovani: lo scopo del progetto, in linea con le iniziative di Garanzia Giovani, è quello di promuovere l’occupabilità di giovani “Neet”, attraverso l’acquisizione di competenze digitali, per poi investire sulle loro capacità offrendo nuove opportunità alle imprese, avvicinandole al mondo di Internet.


Nello specifico, quindi, il progetto:

  • è aperto a tutti i giovani aderenti a Garanzia Giovani (Neet) e a tutte le imprese e i soggetti che intendono ospitare un tirocinio;

  • mette a disposizione un percorso di formazione online di 50 ore ricco di esempi pratici e casi di studio su tutti gli aspetti relativi alla presenza sul web per le imprese, insieme alla possibilità di svolgere dei tirocini formativi nelle aziende del territorio.

I giovani, dopo aver superato il corso online, a fine formazione, vengono convocati al Laboratorio di Formazione Specialistica di gruppo, che si svolge online, e successivamente ai Laboratori di Formazione Individuale, per entrare in contatto con le imprese del territorio per l’avvio di tirocini formativi della durata di 6 mesi, o 12 mesi se portatori di handicap.

Il corso è totalmente online e si compone di 25 capitoli, per un totale di 98 moduli e 50 ore di lezione, sviluppate attraverso strumenti di e-learning sul modello dei MOOC (Massive Online Open Courses), cioè video lezioni a distanza e materiali di supporto scaricabili.

Il corso include i seguenti argomenti:

  • introduzione e funzionamento di Crescere in Digitale;

  • comprendere l'ecosistema digitale;

  • creare e sviluppare la presenza online delle piccole e medie imprese;

  • come interagire con le aziende e le agenzie di comunicazione;

  • Social Media Management;

  • marketing sui Motori di Ricerca;

  • video Marketing;

  • come misurare la crescita della presenza online;

  • mobile Marketing;

  • cloud, Big Data e Machine Learning;

  • nuovi modelli di business e nuove imprese per l'economia di Internet;

  • realizzazione e gestione di un eCommerce;

  • fatturazione elettronica;

  • web Marketing per l'Export;

  • web Marketing per il Settore Travel;

  • gestire la sicurezza online della tua attività;

  • i Punti Impresa Digitale per l'innovazione tecnologica.

Dopo aver superato il test con un punteggio minimo di 60/100, i giovani potranno essere convocati a partecipare ai Laboratori di formazione sul territorio (di gruppo e individuale) con la possibilità di entrare in contatto con le imprese iscritte idonee e contestualmente invitate.

In seguito, se saranno selezionati dopo un colloquio effettuato direttamente dalle aziende, i giovani potranno accedere ai tirocini extracurriculari promossi dalle Camere di Commercio di Napoli, Salerno, Caserta, Avellino e Benevento, finanziati interamente tramite Garanzia Giovani.


In merito alle tempistiche del progetto, le attuali disposizioni hanno predisposto che:

  • la formazione specialistica di gruppo e individuale dovrà essere effettuata entro il 31 gennaio 2023;

  • i tirocini dovranno essere ultimati entro il 31 agosto 2023.


Le aziende che possono aderire al progetto “Crescere in Digitale”

L’adesione al progetto è prevista per tutte le aziende e le attività economiche: liberi professionisti, ditte individuali, associazioni di categoria, associazioni ed altre specificate di seguito. Fanno sempre eccezione quelle di diritto pubblico, come da normativa di Garanzia Giovani.

Possono partecipare all’iniziativa e quindi ospitare tirocinanti e/o beneficiare degli incentivi all’assunzione tutti i soggetti costituiti con “forma giuridica disciplinata dal diritto privato”, così come definita nella “Classificazione delle forme giuridiche delle unità legali” dell’ISTAT ai seguenti punti da 1.2 a 1.7:

  • 1.2 Società di persone

  • 1.2.10 Società semplice

  • 1.2.20 Società in nome collettivo

  • 1.2.30 Società in accomandita semplice

  • 1.2.40 Studio associato e società di professionisti

  • 1.2.50 Società di fatto o irregolare, comunione ereditaria

  • 1.3 Società di capitali

  • 1.3.10 Società per azioni

  • 1.3.20 Società a responsabilità limitata

  • 1.3.30 Società a responsabilità limitata con un unico socio

  • 1.3.40 Società in accomandita per azioni

  • 1.4 Società Cooperativa

  • 1.4.10 Società cooperativa a mutualità prevalente

  • 1.4.20 Società cooperativa diversa

  • 1.4.30 Società cooperativa sociale

  • 1.4.40 Società di mutua assicurazione

  • 1.5 Consorzio di diritto privato ed altre forme di cooperazione fra imprese

  • 1.5.10 Consorzio di diritto privato

  • 1.5.20 Società consortile

  • 1.5.30 Associazione o raggruppamento temporaneo di imprese

  • 1.5.40 Gruppo europeo di interesse economico

  • 1.6 Ente pubblico economico, azienda speciale e azienda pubblica di servizi

  • 1.6.10 Ente pubblico economico

  • 1.6.20 Azienda speciale ai sensi del T.U. 267/2000

  • 1.6.30 Azienda pubblica di servizi alle persone ai sensi del D.lgs n. 207/2001

  • 1.7 Ente privato con personalità giuridica

  • 1.7.10 Associazione riconosciuta

  • 1.7.20 Fondazione (esclusa fondazione bancaria)

  • 1.7.30 Fondazione bancaria

  • 1.7.40 Ente ecclesiastico

  • 1.7.50 Società di mutuo soccorso

  • 1.7.90 Altra forma di ente privato con personalità giuridica.

Sono esclusi, inoltre, gli organismi sottoposti a qualche forma di influenza pubblica tale da poter essere compresi nella casistica di organismi pubblici (per es., Comuni e scuole).


La procedura di iscrizione delle imprese

In merito all’iscrizione delle imprese, l’obiettivo è quello di migliorare la propria presenza sul web, dando allo stesso tempo la possibilità ad un ragazzo di dedicarsi totalmente agli aspetti digitali dell’impresa.

Il numero di tirocinanti che è possibile ospitare con Crescere in Digitale, è incluso nel numero totale massimo indicato dalla normativa della Regione di riferimento.


Gli step per un’azienda che intende ospitare un tirocinio con Crescere in Digitale sono i seguenti:

  1. è indispensabile iscriversi al progetto tramite il portale www.crescereindigitale.it/azienda

  2. per ogni sede in cui si vuole ospitare un tirocinio è necessaria un'iscrizione diversa;

  3. è possibile completare l'iscrizione o inserire dati facoltativi tramite la procedura "recupera iscrizione incompleta" inserendo i dati inviati all'indirizzo e-mail indicato nel primo step (il sistema invierà una e-mail automatica con tali dati di recupero).


Successivamente al laboratorio il team di Crescere in Digitale:

  • provvederà a ottimizzare le preferenze espresse dalle aziende sui candidati (chiedendo eventualmente ai ragazzi una preferenza in caso di concentrazioni sul proprio nominativo);

  • contatterà l'azienda (o il responsabile indicato per le selezioni) per chiedere una prima conferma sul tirocinante assegnato (NB. le aziende che indicano un referente per le selezioni sono tenute a chiedere a questi aggiornamenti sugli esiti dei colloqui);

  • comunicherà formalmente al ragazzo e all'azienda l'abbinamento.


In caso di ulteriori possibilità di colloquio, lo staff potrà ricontattare le aziende (presenti o assenti al laboratorio) per effettuare ulteriori colloqui.

Successivamente il Soggetto Ospitante, il ragazzo e il Soggetto Promotore indicato firmeranno la documentazione.


Il rimborso del tirocinante

Per il tirocinio è previsto un minimo di 20 e un massimo di 40 ore settimanali, fatti salvi eventuali limiti inferiori previsti dalla normativa regionale oppure dal CCNL applicato al soggetto ospitante.

Il monte ore settimanale è stabilito dal tutor del soggetto ospitante, in base alle proprie esigenze, valutando anche quelle del tirocinante e viene indicato nella documentazione di tirocinio.

In base alle attuali disposizioni il rimborso al tirocinante previsto dal progetto Crescere in Digitale è di 500 euro al mese e l'intera somma è erogata a valere sui fondi di progetto.

Inoltre, in base alle attuali previsioni, l'ammontare dell'erogazione sarà su base bimestrale posticipata e verrà accreditato direttamente da Unioncamere il mese successivo alla chiusura del periodo di rendicontazione di riferimento, in base ai tempi necessari alle verifiche formali sulla documentazione.

Per attivare il tirocinio e ricevere il rimborso, è indispensabile che il ragazzo sia dotato di un conto (con IBAN) intestato o cointestato.

I soggetti ospitanti sosterranno solo i costi di INAIL, RC, IRAP.

Infine, per le imprese che decidono di assumere un giovane al termine del tirocinio, sono previsti degli incentivi.


Abbinamento diretto

L'azienda che intende ospitare un tirocinio può, se lo ritiene utile, avviare la procedura di "ABBINAMENTO DIRETTO". Nel caso in cui tirocinante e azienda avessero un contatto e volessero quindi essere abbinati, sarà possibile inserire l’abbinamento diretto al sito di “Crescere in Digitale” al link seguente: https://www.crescereindigitale.it/.

L'attivazione dei tirocini in abbinamento diretto è comunque vincolata alle tempistiche previste del progetto e ai tempi tecnici per la valutazione delle richieste.

Infatti, il tirocinio sarà attivabile solo dopo che il giovane avrà partecipato all'attività di laboratorio proposta. Se esiste un abbinamento diretto completo e accettato il giovane e l'azienda saranno comunque tenuti a prendere parte all'attività laboratoriale proposta per la quale riceveranno convocazione.

Crescere in Digitale attiverà insindacabilmente il tirocinio presso la struttura ospitante, di cui verificherà le condizioni nel rispetto dei requisiti richiesti dalla normativa vigente e delle procedure di avvio e di svolgimento dell’iniziativa.

Nel caso in cui l'azienda e l'aspirante tirocinante vogliano attivare insieme il tirocinio, occorre fare richiesta compilando il modulo reperibile al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSeahf2xvrliUpm47cppMQsZcY2Iz-gG3Syk7ZbAXo_1eaBJUA/viewform.







39 visualizzazioni